in CantinaJazz @ Tenuta di Ghizzano, Peccioli PI

When:
August 5, 2017 @ 19:00
2017-08-05T19:00:00+02:00
2017-08-05T19:15:00+02:00
Where:
Tenuta di Ghizzano
Via della Chiesa Ghizzano
4, 56037 Ghizzano PI
Italy
Cost:
€18
Contact:
CantinaJazz Team
320 878 7288

Quinto appuntamento della rassegna inCantinaJazz, alla Tenuta di Ghizzano, blasonata (anche in senso letterale) realtà enologica del territorio, che ci ospiterà nella sua stupenda sede di Ghizzano, piccolo borgo medievale vicino a Peccioli. Se il tempo non farà le bizze, saremo nello stupendo parco all’inglese della tenuta, dove non è possibile mettere molti posti (un centinaio è il limite massimo), ma la vista che viene offerta è stupenda. Il secondo protagonista della serata è il liquorificio Taccola1895 che ci terrà compagnia con i suoi prodotti dall’accoglienza ai saluti finali. Infine, ma per nulla ultimo, un altro protagonista già noto e gradito al pubblico di CantinaJazz: l’azienda PachinEat coi suoi freschissimi prodotti siciliani, pomodori datterini e ciliegini in testa. Ma veniamo al programma.
Come sempre nella rassegna inCantinaJazz, l’evento comincerà alle 19 con l’accoglienza degli spettatori, la visita al parco e alla cantina, e, insieme, il buffet di ristoro in cui i cibi saranno imperniati sulla freschezza dei pomodorini PachinEat, e le bevande saranno presentate da Marco Marini bartender di Taccola1895, che avrà premura di preparare drink rinfrescanti dalla calura estiva.

Alle 20 (con qualche possibile ritardo) si inizierà lo spettacolo. Il primo momento, molto originale, vede proporre un long-drink all’acqua di pomodoro PachinEat e liquori Taccola, secondo una ricetta inventata da Oscar Quagliarini, bartender internazionale di stanza a Parigi, che sta facendo furore con questi drink innovativi. Sul piatto avremo dei crostini di zucchini marinati con pomodori ciliegini secchi.
Nel secondo momento è protagonista il Ghizzano rosso 2015, che pur essendo considerato il rosso base dell’azienda, è comunque un vino di grande levatura, cui il Gambero Rosso ha attribuito il “2 bicchieri”. Il Ghizzano rosso verrà accompagnato da una zuppa fredda di cipolla giarratana (è una stupenda cipolla siciliana dalle dimensioni giganti, dolce e per nulla aggressiva) e formaggio di grotta.
Il terzo momento vede protagonista uno dei due vini che hanno reso Tenuta di Ghizzano famosa nell’empireo enologico: degusteremo il Veneroso 2013, Terre di Pisa Doc, blend di sangiovese e cabernet, più volte premiato col “3 bicchieri” del Gambero rosso. Questo vino importante, complesso, lungo e sapido viene accompagnato da una millefoglie di patata al salame e scamorza affumicata.
Sul versante musicale, una compagine agguerrita e affiatata, molto adatta per spaziare su un vasto repertorio. Emiliano Loconsolo (voce) sale sul palco accompagnato da: Piero Frassi (piano), Gabriele Evangelista (c.baso), Vladimiro Carboni (batteria) e Nico Gori (sax e clarinetto). La formazione si cimenterà in un crescendo da brani popolari e orecchiabili come delle marcette (Oh When The Saints…) fino alle note struggenti e complesse di Sofisticated Lady nell’ultimo vino.
Non mancheranno sorprese, sia nel calice che sul palco!

 

Share