Bianco di Sera 5 @ Argini & Margini, Pisa

When:
August 10, 2017 @ 20:15
2017-08-10T20:15:00+02:00
2017-08-10T20:30:00+02:00
Where:
Argini & Margini
Lungarno Galileo Galilei
56125 Pisa PI
Italy
Cost:
€15
Contact:
CantinaJazz Team
320 878 7288

Quinto appuntamento con “CantinaJazz – Bianco di Sera 2017”, ricco di protagonisti!  Il protagonista enologico sarà la cantina Terenzuola di Fosdinovo (MS), che avendo vigne sia in Toscana che in Liguria ci presenta un ottimo percorso gustativo di tre dei suoi stupendi vini. Non mancherà il liquorificio Taccola1895, nostro costante e affezionato protagonista. Un protagonista gastronomico sarà il Caseificio Nuovo di Poggibonsi, che ha già partecipato a diverse precedenti puntate di CantinaJazz presentando prodotti sempre diversi, data l’ampiezza del suo catalogo. Infine, il protagonista musicale, ovvero l’Emiliano Loconsolo 4tet. Per ora anticipiamo anticipiamo i dati essenziali di come questi protagonisti interverranno: i dettagli verranno pubblicati con un aggiornamento di questa pagina; stiamo definendo il menù, che ha qualche difficoltà aggiuntiva in questa data, dobbiamo infatti tener conto dell’interruzione dell’erogazione dell’acqua sull’intera rete pisana e per l’intera giornata.

Alle ore 20:15, l’apertura, come sempre in questa rassegna, è affidata a Taccola1895 che presenterà, come long-drink di benvenuto, il “Chimera d’Estate” (estratto d’erbe Chimera di Taccola1895 con gassosa e menta)  col quale gustare un piatto di benvenuto di assaggi misti, presentati da Argini&Margini.
A seguire (20:30, 20:45 al massimo) diamo il via a CantinaJazz col primo vino in degustazione, il “Vigne basse 2016”, vermentino e albarola della DOC Colli di Luni, fresco, profumato, di ottima beva e decisamente rinfrescante. Nel piatto, il Vigne Basse verrà accompagnato da una ricotta ai pomodorini secchi e filangée di verdure.

Nel secondo momento degusteremo musicalmente il “Fosso di Corsano 2015”, un vermentino in purezza decisamente più maturo, complesso e vissuto del precedente, sempre rimanendo nel solco del vermentino. A questo vino viene abbinata la degustazione del formaggio Muffone (formaggio vaccino a pasta molle, simile al brie), servito su letto di fagioli al pesto.

Infine, il terzo momento è dedicato al “Vermentino nero 2015”, che, nonostante il nome, col vermentino bianco non ha nulla a che fare; è un uvaggio raro e particolare, per un rosso fresco e aromatico (balsamico) insieme che si inserisce bene nel crescendo dei due bianchi precedenti. Questo rosso verrà accompagnato da un assaggio di Pecorino Rosso, semistagionato a pasta morbida.
Il protagonista musicale, è un quartetto jazz agguerrito e tonante, composto da Emiliano Loconsolo (voce), Riccardo Galardini (chitarra), Nino Pellegrini (c.basso), Nico Gori (sax  e clarinetto), che a tutto sound spazieranno dal jazz con influssi cubani a nuances francesi.

Share